dialogo cantina colterenzio

progetto artistico: philipp messner, manfred alois mayr

dare un aspetto esterno armonico, contemporaneo, creare unità tra le diverse costruzioni esistenti degli anni 70, sono gli obiettivi della progettazione per la cantina colterenzio. la facciata gioca con distanze, aperture, larghezze, spazi intermedi, colori e ombre. da un lato la facciata di rovere, dall’altro di metallo laccato nero, tra le due ne risulta una corte. la facciata dal valore plastico, con la sua tripartizione, trova il suo proseguo in grandi triangoli strutturali di ferro. l’idea: triangoli sovradimensionati che diventano sostegno per il verde. si creano nuovi spazi interstiziali tra vecchio e nuovo. verso l’altro estremo, la facciata si trasforma in una copertura invasa dalla luce.

cantina colterenzio